In Israele non vivono solo ebrei.

In Israele non vivono solo ebrei. “C’è gente che è convinta che in Israele possano vivere solo gli ebrei. Falso. Ci sono musulmani (palestinesi), ci sono copti, drusi, etiopi, sud sudanesi (queste ultime due categorie sono rifugiati) e gente di ogni colore e ogni provenienza. Perché tutto si può dire di quel governo che mi troverà... Continua »
luglio 25, 2014 / 0

Camillo Berneri e l’anarcosindacalismo.

Camillo Berneri e l’anarcosindacalismo. L’anarcosindacalismo deve avere una propria ben definita autonomia, anche dal movimento specifico. L’anarchismo ha contato di più ove ha assunto una fisionomia anarcosindacalista. L’anarcosindacalismo è una struttura organizzata, prima di tutto composta da lavoratori e ad essi rispondente, con i loro tempi e bisogni. Altrimenti si rischia di rimanere vittime... Continua »
luglio 19, 2014 / 0

Vuoi ciò che è già tuo? Fila in carcere!

Nel racconto sotto viene rappresentata l’amara e triste realtà su cosa siano le leggi,a cosa in realtà servono e perché sono nate.Un uomo libero non ha bisogno di leggi per vivere, le leggi nascono a tutela di un potere che sfrutta punisce incarcera non appena ci si vuole riappropriare di... Continua »
luglio 14, 2014 / 0

Ipoquark “Il meraviglioso mondo della scuola”

Ipoquark “Il meraviglioso mondo della scuola” A scuola ogni bambino rimane stabilmente al posto che gli è stato assegnato per ben 5 ore al giorno. Non ha motivo di pretendere un altro posto, perché uno stuolo di professionisti salariati sa bene che cosa è giusto per ogni bambino, decidono tutto loro, i maestri e i professori.... Continua »
luglio 10, 2014 / 0

Francisco Ferrer (Pensiero sulla scuola)

Francisco Ferrer (Pensiero sulla scuola) “La scuola imprigiona i bambini fisicamente, intellettualmente e moralmente, per dirigere lo svilippo delle loro facoltà nel senso voluto; Educazione significa oggi domare, addestrare, addomesticare. Si ha una sola idea molto precisa e una volontà: far sì che i bambini siano abituati a obbedire, a credere e a pensare secondo... Continua »
luglio 10, 2014 / 0

Il sessismo non ha sesso.

Il sessismo non ha sesso. Se vediamo il sessismo come il problema e se pensiamo che il sessismo consista semplicemente nell’oppressione degli uomini sulle donne e gli omosessuali, allora il problema per gli uomini è principalmente quello di comprendere la posizione e l’esperienza degli oppressi e quindi cercare di agire per modificarla. Non credo sia... Continua »
luglio 9, 2014 / 0

Il bigotto.

Il bigotto. ll bigotto è uno strano essere chè crede nella superiorità della sua specie.Non bestemmia ma nomina infinite volte il suo dio nell’arco della giornata(se dio vuole,grazie a dio,dio permettendo ecc.ecc.)E’ fermamente convinto chè con i suoi comportamenti guadagnerà il paradiso a scapito degli altri chè secondo lui andranno all’inferno.E’ un... Continua »
luglio 9, 2014 / 0

Ubriacatevi.

Ubriacatevi. “Bisogna esser sempre ubriachi. Tutto sta in questo: è l’unico problema. Per non sentire l’orribile fardello del Tempo che rompe le vostre spalle e vi inclina verso la terra, bisogna che vi ubriachiate senza tregua. Ma di che? Di vino, di poesia o di virtù, a piacer vostro, ma ubriacatevi.... Continua »
luglio 8, 2014 / 0

Ipoquark. “L’uomo civile sa quel che fa”.

Ipoquark. “L’uomo civile sa quel che fa”. Ipoquark le meraviglie della natura. Salve e bentornati a Ipoquark. L’argomento di questa sera riguarda la principale attività della natura e dell’evoluzione. Questa attività, come un enorme fiume dal quale si diramano mille e mille torrenti che ritornano alla fonte, non è altro che il vero motore di tutto l’ecosistema... Continua »
luglio 7, 2014 / 0

IPOQUARK ‘Quello che Darwin non ha voluto dire’.

IPOQUARK  ‘Quello che Darwin non ha voluto dire’. Benvenuti in questa nuova puntata di Ipoquark. Anche oggi parleremo di natura e delle sue meravigliose creature, in questo caso lo sbirro. E’ vero che la natura, nella sua grande armonia, ha riservato agli uomini un trattamento particolare: ha regalato loro la ragione. E’ per questo che la natura ha... Continua »
luglio 5, 2014 / 0

Il TSO (Trattamento sanitario obbligatorio)

Il TSO (Trattamento sanitario obbligatorio) Nessuno può essere sottoposto a visite mediche o a ricovero ospedaliero contro la sua volontà. Questo dice il ministero della giustizia ma… Le leggi sul ricovero forzato sono state utilizzate in tutto il mondo per giustificare vari tipi di soprusi: finanziario, sessuale, politico, per profitto commerciale, eredità e addirittura per... Continua »
luglio 4, 2014 / 1

La storia di Giuseppe Casu morto in TSO.

La storia di Giuseppe Casu morto in TSO. Si chiamava Giuseppe Casu. Faceva l’ambulante. Ed è morto dopo essere rimasto per sette giorni legato a un letto d’ospedale. I medici che lo hanno tenuto in queste condizioni sono stati assolti, anche in secondo grado. Ora però i giudici della corte d’appello di Cagliari hanno chiarito le motivazioni della... Continua »
luglio 4, 2014 / 0

Il caso di Marcello Lonzi morto nel carcere di Livorno

Il caso di Marcello Lonzi morto nel carcere di Livorno Marcello Lonzi, un ragazzo, un ragazzo come tanti era stato arrestato e condannato per tentato furto a nove mesi di carcere. La madre Maria Ciuffi madre vuole la verità e le scuse dallo Stato che avrebbe dovuto vigilare sulla vita di suo figlio e ricorda così quel lontano... Continua »
luglio 3, 2014 / 0

La “pazzia” è qua fuori.

La “pazzia” è qua fuori. Ci chiamano pazzi, quando la pazzia é andare al centro commerciale a comprare ogni illusione al prezzo di equilibrio tra assurdo e grottesco, guardare le partite in tv, avere pattuglie di sbirri e telecamere da tutte le parti, camminare in un oceano di illusione artificiale, in un deserto cementificato.Pazzi sono... Continua »
luglio 3, 2014 / 0

IL CARCERE E IL SUO DOPPIO

IL CARCERE E IL SUO DOPPIO …Uno dei posti dell’orrido in cui ci si può imbattere in questo paese è l’OPG, sigla che sta per Ospedale Psichiatrico Giudiziario, un posto infame che non è ne ospedale ne psichiatrico e soprattutto giudiziario. In realtà è un manicomio criminale, anzi un carcere in tutto e per tutto trasformato... Continua »
luglio 2, 2014 / 0

Quando gli “immigrati” erano italiani.

Quando gli “immigrati” erano italiani. Piccoli e scuri, puzzano e rubano «Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Molti puzzano perché tengono lo stesso vestito per settimane. Si costruiscono baracche nelle periferie. Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano in 2 e cercano una stanza con... Continua »
luglio 2, 2014 / 4