Il referendum costituzionale spiegato a un bambino

– Nonno cos’è un referendum costituzionale?

– Il referendum è uno strumento inventato da chi ci comanda per dividere ulteriormente le persone,in questo caso specifico voteranno per la modifica della costituzione.

– Quindi  se divide significa che ci sarà una parte che vince ed una che perde?

– Esatto,senza considerare poi che vogliono modificare una costituzione che esiste già da 70 anni e che non è mai stata applicata nella sua interezza,tante belle parole e buoni propositi disattesi dall’inizio di quella che loro chiamano prima repubblica.

  • Ah, ho capito,allora cosa lo fanno a fare questo referendum?

– Lo fanno perché vogliono solo buttare fumo negli occhi a chi va a votare e per rendersi conto di quante persone voteranno ancora in futuro, e, indipendentemente dal fatto che vinca il si oppure il no continueranno a fare sempre come pare a loro come hanno sempre fatto in 70 anni. Vedi,lo stato è come un pastore che conta le pecore,ha paura di perderle,perderebbe un mezzo di sostentamento,lo stato campa sullo sfruttamento.

– Allora tu nonno non ci andrai a votare al referendum?

– Ma che scherzi? Non servono tante belle parole scritte su fogli di carta alla cui stesura presero parte anche quelle persone dalle quali abbiamo dovuto difenderci in passato per garantire agli esseri viventi natura compresa dei diritti naturali. No, non andrò,sarebbe un insulto alla mia intelligenza.

– La maggior parte delle persone ci andranno quel giorno sento molte persone che dicono che andranno a votare quel giorno,  noi allora cosa faremo?

– Vedremo,se il tempo lo permette ti porterò in montagna in mezzo alla natura, è la natura l’unica legge che tutti dovremmo riconoscere e rispettare,tutte le altre leggi sono state inventate per tenere a bada i sudditi.

nonno-e-nipote
Il referendum costituzionale spiegato a un bambino

– Sii nonno che bellooo, abbracciami forte, non vedo l’ora che sia il 4 dicembre per andare a giocare, ci vadano gli altri allora a scegliere chi li comanderà,io e te siamo 2 persone libere.

Di: Il vecchio e il bambino

Precedente I diritti naturali non si conquistano con una X. Successivo Il 25 novembre 1964 muore l'anarcosindacalista Gervasio

Lascia un commento

*