Crea sito

Giustizieri della notte e proibizionisti? No Grazie

Ronde e proibizionisti. No grazieQuindi, giusto per capire,secondo taluni sarebbe giusto allontanare anche in malomodo gli spacciatori dai quartieri.Veniamo subito alle ronde e ai pestaggi di questi ultimi giorni messi in atto da un centro sociale del nord per dissuadere gli spacciatori dallo stanziare nei pressi del loro stabile. Se dovessimo accettare misure come queste, questa situazione dovremmo leggerla anche in chiave diversa allora. Secondo questa logica, dovremmo picchiare anche i baristi e far chiudere ogni punto di mescita di alcolici, dovremmo menare i tabbaccai,dovremmo picchiare gli operai perché lavorano per i padroni,sparare ai rapinatori di banche. Spesso, uno spacciatore di strada, a sua volta è tossicodipendente,e in ogni caso come ogni essere vivente deve procacciarsi il cibo per vivere. Domanda e offerta, attenzione,allora allo stesso modo per ripulire i quartieri picchiamo anche chi si prostituisce, che al 95 per dei casi vi è costrettoper bisogno? Che la droga faccia male è un dato di fatto,anche l’alcool fa male,la prima non è legale,il secondo si,allora solo perché uno è legale e l’altro no, ci si mette dalla parte e al servizio della legalità? Per quanto mi riguarda, un anarchico non vieta niente a nessuno,credo che la cosa più opportuna da farsi sia creare dei centri di informazione approfittando degli spazi occupati per creare consapevolezza sull’assunzione di alcool e di droghe. Vuoi bere? Ok, bevi,queste potrebbero essere le conseguenze di un abuso,ti vuoi drogare? La stessa cosa,ti metto di fronte alla realtà in cui ti potresti trovare. In questo modo secondo il punto di vista anarchico andrebbe affrontata la questione. Il proibizionismo e le ronde non sono affatto la soluzione,ci si accanisce con gli spacciatori al dettaglio e ci si dimentica di chi quella droga gliela mette in mano. La lotta deve essere indirizzata direttamente contro lo stato e alla mafia, quel binomio indissolubile che all’uopo trova sostegno anche in chi a quanto pare responsabilizza gli ultimi rifiutandosi di colpire al vertice.  Facciamo dunque  attenzione a lanciare messaggi di questo genere e a comportarci esattamente come la più becera destra fascista e manettara. Giustizieri della notte e proibizionisti? No Grazie

Pubblicato da: La Fiaccola dell’Anarchia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: